Domenica, 18 Agosto 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Brindisi, in auto con quindici chili di hashish: arrestato 20enne

Il giovane aveva nascosto la droga in un borsone da calcio presente nel bagagliaio

Pubblicato in Cronaca il 15/07/2019 da Redazione

I Carabinieri della Compagnia di Brindisi hanno tratto in arresto in flagranza di reato di detenzione al fine di spaccio di stupefacente, Direda Luigi, 27enne residente a Cerignola.

Tutto è cominciato quando alcuni automobilisti hanno segnalato agli agenti che una Fiat Bravo procedeva a grande velocità sulla Statale 379, nonostante la pioggia battente.

Le pattuglie presenti in città sono riuscite a bloccare il veicolo nei pressi dello svincolo per il Rione S.Elia. Al volante un giovane al quale è stato chiesto il documento abilitante alla guida e quelli relativi all’autovettura risultata di proprietà dello stesso. Nel corso del controllo ha sin da subito evidenziato segni di insofferenza, è apparso particolarmente nervoso e agitato, per tale motivo è stato dapprima sottoposto a una perquisizione personale nel corso della quale non è stato rinvenuto nulla, estesa successivamente alla vettura.

Nel portabagagli e precisamente occultata nell’alloggiamento della ruota di scorta, è stata rinvenuta una borsa da calcio, con all’interno 15 involucri in cellophane contenenti quindici chili di hashish. Dichiarato in stato di arresto, l’uomo è stato associato nel carcere di Brindisi come disposto dall’Autorità Giudiziaria.



loading...