Sabato, 25 Gennaio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Taranto, la denuncia del presidente Arcigay: 'Aggredito in piazza da minorenni, nessuno ha chiamato la polizia'

Messaggio di solidarietà della presidenta della Camera Laura Boldrini: 'Le differenze sono un valore. Subito legge su omofobia'

Pubblicato in Cronaca il 15/01/2017 da Redazione

Il presidente dell'Arcigay di Taranto, Luigi Pignatelli, ha denunciato alla Polizia di aver subito un'aggressione omofoba da parte di un gruppo di minorenni. L'episodio sarebbe avvenuto ieri sera mentre si trovava in piazza Maria Immacolata per svolgere le attività previste dal 'Villaggio delle Differenze', manifestazione che vuole sensibilizzare contro MTS, omo-bi-transfobia, xenofobia e violenza sulle donne.

"Non ho escoriazioni né lividi, nonostante i calci e gli schiaffi che mi sono stati inferti” ha rassicurato Pignatelli, spiegando che “i passanti non hanno mosso un dito e alla richiesta di chiamare la polizia hanno reagito sghignazzando”. Secondo il presidente dell’associazione i ragazzini in un primo momento hanno fatto razzia dei preservativi e tentato di rubare le penne artistiche che erano sul tavolo, il suo smartphone e il salvadanaio, poi gli avrebbero chiesto di fare sesso”.

Tanti i messaggi di solidarietà arrivati in queste ore, tra questi anche quello della presidenta della Camera Laura Boldrini: “Solidarietà al presidente dell'Arcigay di Taranto, vittima di un un vergognoso episodio di violenza. Le differenze sono un valore. Subito legge su omofobia".