Mercoledì, 24 Aprile 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Omicidio Leopardi, suocero intercettato: 'mi ha costretto a ucciderlo'

L'uomo è stato incastrato mentre parlava da solo in macchina

Pubblicato in Cronaca il 14/11/2014 da Redazione
'Mi ha costretto ad ucciderlo' sono le parole agghiaccianti proferite dal suocero di Leopardi, il corniciaio di Valenzano, mentre era da solo in auto. Ad incastrare Lagioia sono state, appunto, le intercettazioni ambientali. Accusato di omicidio premeditato e distruzione di cadavere, è stato arrestato questa mattina Rocco Lagioia, 68 anni, suocero di Alessandro Leopardi, il 38enne ucciso nelle campagne a pochi metri dalla sua abitazione a Valenzano il primo ottobre scorso. Alla base del delitto, probabilmente dissidi familiari per motivi economici. La famiglia è incredula sul fatto che sia stato uno di loro a compiere un gesto di così inaudita crudeltà.

loading...