Venerdì, 15 Gennaio 2021 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Cara di Foggia, verifiche sulle condizioni dei migranti dopo la denuncia dell'Espresso

Il ministro Angelino Alfano ha annunciato che è stato definito un piano di interventi strutturali per migliorare il centro

Pubblicato in Cronaca il 14/09/2016 da Redazione
Fonte foto: www.espresso.repubblica.it

Il ministro dell’Interno Angelino Alfano ha annunciato che è stato definito un programma di interventi strutturali per il centro richiedenti asilo di Borgo Mezzanone, a Manfredonia (Foggia). Sarà realizzata una nuova rete di recinzione, una strada perimetrale interna, un sistema integrato di video sorveglianza e anti-intrusione e un nuovo corpo di guardia, nonché il potenziamento dell'impianto di illuminazione esterna.
Intanto la prefettura di Foggia ha aperto un’istruttoria sul centro di accoglienza dopo l’inchiesta realizzata dall’Espresso e l’appello di Eugenio Scalfari su Repubblica (“il governo fermi l’inferno del Cara”).
Sulla struttura, ha riferito Alfano, sono state disposte verifiche e in passato erano già state rilevate criticità che "avevano indotto la prefettura di Foggia a chiedere al gestore del Centro un potenziamento del personale e dei servizi di gestione". “Sono stati poi individuati e definiti - ha concluso il ministro - gli interventi di manutenzione straordinaria ritenuti necessari e sono stati programmati gli interventi nell'area esterna al Centro per la demolizione dei manufatti occupati e utilizzati abusivamente da cittadini extracomunitari".



loading...