Lunedì, 18 Ottobre 2021 - Ore
Facciamo Notizie

Andria: Gdf sequestra beni per 3 milioni di euro ad un 52enne pregiudicato

Le indagini hanno appurato la sproporzione tra i redditi dichiarati e il tenore di vita dell'uomo. Sequestrati beni per 300mila euro ad un altro pregiudicato

Pubblicato in Cronaca il 14/07/2015 da Redazione
I carabinieri del Comando Provinciale stanno eseguendo un decreto di sequestro di beni per un valore di oltre tre milioni di euro tra Andria e Casamassima. Si tratta di sei immobili, quattro società, terreni e 5 conti correnti presso tre istituti di credito. I beni sono di proprietà di un 52enne andriese con numerosi precedenti penali e condanne per rapina, ricettazione, truffa, falsità materiale, estorsione e riciclaggio.
Secondo le indagini l’uomo dichiarava redditi quasi insignificanti, invece avrebbe realizzato un rilevante patrimonio attraverso attività illecite, intestando beni e proprietà a dei prestanome o a familiari. Nell’ambito della stessa operazione i carabinieri hanno eseguito un altro decreto di sequestro beni per un valore di 300mila euro verso un 66enne andriese, condannato in passato per i reati di ricettazione, furto e riciclaggio. Gli agenti hanno posto sotto sequestro quindici terreni adibiti a uliveto e vigneto nel comune di Andria.

loading...