Martedì, 16 Luglio 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari, sgomberata ex scuola occupata da migranti e senza tetto

La città reagisce esprimendo solidarietà agli sfollati. Tam tam sulla Rete

Pubblicato in Cronaca il 14/01/2014 da Redazione

La notizia ha fatto il giro del web ed in questi minuti proprio grazie al tam tam della Rete ci si sta organizzando per una conferenza fuori dai cancelli di quella che è conosciuta da tutti come Villa Roth. La reazione è allo sgombero messo in atto dalle prime ore del mattino, da poliziotti in tenuta antisommossa.

L'edificio per intenderci è quello in disuso, dell’ex liceo scientifico Enrico Fermi in via Quarto al rione Carrassi, occupato da circa due anni da alcune famiglie senza casa, lavoratori precari, senza tetto, migranti e giovani studenti fuori sede. 

Nella struttura, che era stata rinominata Villa Roth, venivano organizzati eventi culturali, molto frequentati, per raccogliere fondi utili agli abitanti.

La struttura era frequentata abitualmente da circa 50 persone, mentre erano 20 quelle che vi abitavano.

"Da alcuni mesi – hanno spiegato gli ex occupanti ai giornalisti - ci avevano tolto gli allacciamenti di luce e gas, e per questo motivo i bambini che prima vivevano con noi hanno dovuto lasciare la struttura perchè era diventata invivibile per piccoli dai tre ad otto anni. Da questa sera non sapremo dove andare a dormire: un’azione come questa non si fa d’inverno".

I poliziotti hanno reso esecutivo un decreto di sequestro preventivo per occupazione abusiva. Il provvedimento è stato emesso dal gip Roberto Oliveri Del Castillo su richiesta del pm Giuseppe Dentamaro.



loading...