Domenica, 14 Agosto 2022 - Ore
Buone notizie dalla Puglia

Puglia tra le Regioni più povere

La povertà in questa Regione Aumenta nelle fasce più giovani della popolazione

Pubblicato in Cronaca il 13/12/2014 da Redazione
La povertà in Puglia riguarda il 29,23 per cento delle famiglie. Questo dato pone la regione in una situazione di forte svantaggio rispetto al contesto nazionale, con l’incidenza della povertà pari al 19,42 per cento, ma di vantaggio in confronto a una situazione meridionale che arriva al 33,33 per cento. Sono alcuni dati contenuti nel volume “Povertà e politiche di inclusione sociale. Differenze e confronti territoriali”, edito da Carocci a cura di Vito Peragine, docente di Scienza delle finanze nel Dipartimento di Scienze economiche dell’Università di Bari.
Perugine ha presentato questa ricerca nei nella terza Conferenza regionale delle Politiche sociali. L’intensità della povertà in Puglia, aggiunge Peragine, è pari al 34,21 per cento. A differenza dell’incidenza, vi è un divario inferiore rispetto al dato nazionale (33,47). In Puglia, dunque, una famiglia relativamente povera gode di un reddito medio equivalente annuo pari a circa 6mila300 euro, inferiore di circa 3mila300 euro rispetto alla soglia nazionale di 9mila600 euro. Le caratteristiche associate allo status di famiglia povera sono la grandezza del nucleo familiare (circa il 36 per cento delle famiglie con quattro o più componenti è relativamente povero), la tipologia monoparentale (risulta povero il 47 per cento delle famiglie con un solo genitore) e il numero di figli (il dato supera il 40 per cento nelle famiglie con due o più figli).

loading...