Domenica, 17 Novembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari: gestivano una miniserra di marijuana in un locale, tre arresti al quartiere Libertà

I militari, insospettiti da uno strano viavai di giovani provenienti dalla palazzina, si sono appostati in zona ed i risultati positivi non si sono fatti attendere

Pubblicato in Cronaca il 13/01/2016 da Redazione

Una vera e propria miniserra per piantare marijuana in un locale preso in affitto da alcuni giovani, in via Ravanas, nel quartiere Libertà, scoperta dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bari. Dovranno ora difendersi dall’accusa di produzione, coltivazione e spaccio di sostanze stupefacenti, tre pregiudicati baresi, di 27, 22 e 19 anni, arrestati l’altro pomeriggio.

I militari, insospettiti da uno strano viavai di giovani provenienti dalla palazzina, si sono appostati in zona ed i risultati positivi non si sono fatti attendere. Appena si è presentata l’occasione, hanno fatto irruzione, accedendo in un locale seminterrato dello stabile. All’interno hanno fermato i tre mentre si adoperavano nel piantare dei bulbi di piante di marijuana.

L’ispezione del locale ha infatti permesso di rinvenire una miniserra, dotata di una grossa lampada alogena per riscaldare 17 bulbi di piante di marijuana, pronti per essere piantati in altrettanti vasetti in plastica, mentre, in  un cassetto di un mobile, sono stati scovati 10 panetti di hashish per 1,100 kg complessivi, 100 grammi di marijuana confezionata in dosi pronte allo spaccio, un sacco contenente 10 kg di concime, 5 flaconi di fertilizzante e persino un lecca lecca al gusto di marijuana.

Inevitabili, a questo punto, le manette ai polsi degli improvvisati coltivatori, che, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari. La droga, i bulbi  e quant’altro rinvenuto, sono stati sequestrati.