Martedì, 23 Aprile 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari, controlli e arresti della Polizia di Frontiera

Arrestato pericoloso latitante albanese

Pubblicato in Cronaca il 12/12/2014 da Redazione
E’ di tre arresti il bilancio dei controlli della Polizia di Frontiera di Bari, mirati in particolare al contrasto del fenomeno dell’immigrazione clandestina e alla cattura di latitanti. Al porto, gli agenti hanno bloccato e condotto in carcere un pericoloso latitante albanese 30enne, appena sbarcato da una motonave di linea proveniente da Durazzo. L’uomo era ricercato in Italia e in Europa, in quanto ritenuto responsabile di una serie di furti aggravati commessi all’interno di abitazioni private.
Sempre al porto di Bari, arrestato dalla Polizia di Frontiera anche un cittadino serbo di 51 anni, appena arrivato dall’Albania. L’uomo, accusato di ricettazione e falso, era ricercato da anni in quanto deve scontare una pena di 3 anni e 10 mesi di reclusione. Anche per lui si sono aperte le porte del carcere di Bari.
All’aeroporto, infine, le manette sono scattate anche per un altro latitante, un 43enne albanese, giunto nel capoluogo pugliese con un volo proveniente da Tirana. L’arrestato dovrà scontare 3 anni e 3 mesi di reclusione per rapina.
La Polizia di Frontiera ha adottato anche numerosi provvedimenti di respingimento di persone straniere pericolose per l’ordine e la sicurezza pubblica, e di persone in possesso di documenti per l’espatrio falsificati o sprovviste dei requisiti per l’ingresso in Italia. Si tratta di 32 cittadini albanesi, 2 macedoni, 4 afgani e 2 iracheni.

loading...