Martedì, 18 Settembre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Taranto, gas radon in quantità elevate nelle scuole del quartiere Tamburi: la protesta dei genitori

Otto aule sono state chiuse. Oggi tavolo tecnico tra comune, Arpa e Asl

Pubblicato in Cronaca il 12/09/2018 da Redazione

Presenza di gas Radon oltre i limiti in tre scuole del quartiere Tamburi di Taranto. È quanto denunciano un gruppo di genitori tarantini che nella giornata di ieri hanno contestato il sindaco, Rinaldo Melucci, chiedendo un incontro.

Il monitoraggio è stato effettuato dall'Arpa. I risultati degli istituti scolastici del quartiere Tamburi hanno allarmato i genitori dei bambini: da 800 a 1.000 becquerel per metro cubo nell'istituto Vico - De Carolis, dove il limite previsto dalla legge è 300 Bq/m3. Otto aule sono state chiuse nei plessi De Carolis, Vico e Deledda.

 Il primo cittadino ha inviato subito richiesta ad Arpa per ricevere i dati precisi, mentre questa mattina è in programma il tavolo tecnico con il Comune, Arpa e Asl.

L'Assessora all’Ambiente, Francesca Viggiano,  ha garantito il regolare inizio dell'anno scolastico e, in base a quanto riporterà Arpa in merito all'entità del danno, stabilirà se portare i bambini del quartiere nelle scuole in città con trasporto pagato dal Comune.

 

Il radon è un gas radioattivo naturale, incolore e inodore. È generato dal decadimento del radio, cioè dal processo per cui una sostanza radioattiva si trasforma spontaneamente in un’altra sostanza, emettendo radiazioni. Se presente in quantità superiore ai limiti consentiti, il radon può diventare cancerogeno. 



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet