Sabato, 6 Giugno 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

A pistolettate intimidiscono gestore e avventori di un bar di Molfetta, arrestati

Il video girato dalle telecamere di sorveglianza li ha incastrati

Pubblicato in Cronaca il 11/06/2014 da Redazione
Scene da “Far West” in un bar di Molfetta dove due esagitati, uno armato di pistola e l’altro che lo spalleggiava, hanno minacciato e intimidito gestore e clienti, esplodendo diversi colpi di pistola ad altezza uomo fortunatamente senza colpire nessuno. Si tratta di un 34enne e di un 26enne del luogo, già noti alle Forze dell’Ordine, arrestati con le accuse di porto e detenzione abusiva di arma da fuoco, danneggiamento e violenza privata.
È accaduto in via S. Domenico. I due, in evidente stato di agitazione, si trovavano nel locale dove, per futili motivi, hanno cominciato a discutere con il gestore minacciandolo ed inveendo nei suoi confronti. Non contenti, hanno poi intimidito alcuni avventori brandendo una pistola ed inserendo platealmente il colpo in canna.
La situazione è degenerata quando il 34enne ha improvvisamente esploso ad altezza uomo alcuni colpi all’indirizzo della porta d’ingresso del bar. I proiettili calibro 7,65 non hanno attinto nessuno per puro caso.
Dopo la scenata, i due si sono appropriati sigarette e caramelle per poi dileguarsi.
E’ scattata subito la caccia all’uomo da parte di Carabinieri della Compagnia di Molfetta, che hanno rintracciato e arrestato i due nelle vie del centro. Si erano già disfatti della pistola ma il video del circuito di videosorveglianza del bar li ha incastrati. Adesso si trovano nel carcere di Trani a disposizione della Procura della Repubblica.