Lunedì, 16 Settembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Protestano 40 migranti e occupano la 'casa del rifugiato' di Bari

Da settimane chiedono un tetto sotto cui dormire

Pubblicato in Cronaca il 11/02/2014 da Redazione
La loro protesta si protrae da settimane ed oggi si è trasferita nella "ex casa del rifugiato" di Bari, stabile in disuso di fronte al porto, perché vogliono almeno avere la certezza di un tetto sotto cui dormire. Si tratta di 40 migranti che erano ospitati nel Cara di Bari-Palese e che, dopo avere ottenuto lo status di rifugiato, non possono più vivere nel centro di accoglienza
"Chiediamo il diritto ad una abitazione – hanno detto all’ANSA - perchè da mesi dormiamo per strada e le nostre proteste, non sono state mai ascoltate". Stando invece alla polizia, intervenuta sul posto, avrebbero solamente un permesso di soggiorno temporaneo in attesa dell'ottenimento dello status di rifugiato.
Questo pomeriggio intanto, è previsto un sopralluogo dei tecnici della Sovrintendenza per verificare la presenza di fattori di rischio all'interno dell'immobile occupato e il Comune di Bari, nella persona dell'assessore Losito, si è attivato per fare arrivare loro acqua e cibo.


loading...