Venerdì, 22 Novembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Falso cieco leccese incastrato dalla Polizia Municipale

Si tratta di un 44enne residente a Prato. L'uomo è stato filmato dagli agenti mentre faceva la spesa e leggeva le etichette dei prodotti

Pubblicato in Cronaca il 10/06/2015 da Redazione
Ennesima truffa ai danni dello Stato smascherata dagli agenti della Polizia Municipale di Prato. Questa volta il protagonista della vicenda è un 44enne, originario di Lecce ma residente nel comune toscano. L’uomo avrebbe goduto della pensione di invalidità per circa 8 anni, da luglio 2007 fino a pochi giorni fa, percependo ben 880 euro al mese. La conferma che si trattasse di un falso invalido l’ha avuta una vigilessa in borghese, facendo cadere per strada un foulard poi raccolto dall’uomo.
La segnalazione della possibile truffa arrivò da un vigile urbano pratese che, al momento del rilascio del permesso degli invalidi, notò che l’uomo sembrava troppo scattante per essere affetto da cecità assoluta bilaterale. Da lì partirono le indagini: gli agenti filmarono l’uomo mentre si muoveva con facilità al supermercato, leggendo le etichette dei prodotti. In realtà il 44 enne era comunque ipovedente, una condizione che prevede un’indennità.