Martedì, 27 Ottobre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Beffato da 'Lucignolo', la Dia mette i sigilli ai suoi beni da mezzo milione di euro

Racconta in trasmissione di un "seno nuovo" da 27mila euro regalato alla figlia

Pubblicato in Cronaca il 10/02/2014 da Ferretti
Beffato dalla televisione e dalla voglia di denunciare agli italiani che quel seno regalato alla figlia al modico costo di 27mila non era riuscito come lei se lo immaginava. Peccato che tra i telespettatori della trasmissione Mediaset Lucignolo a cui l'uomo di 45 anni si era rivolto, ci fossero anche gli uomini della DIA che lo attenzionavano da un po' per i suoi precedenti per contrabbando di sigarette, estorsione, usura, detenzione, truffa e porto d'arma.
Di quei 27mila euro gli inquirenti non hanno trovato traccia sui suoi conti correnti e così ha preso il via una indagine che ha portato al sequestro di beni per mezzo milione di euro intestati all'uomo ed alla figlia Carlà che vuole sfondare nel mondo dello spettacolo.
Per gli uomini della Dia l'intero patrimonio potrebbe essere riconducibile a proventi delle attività delittuose, secondo le previsione del Codice Antimafia. Si attende ora la confisca definitiva da parte del Tribunale di Bari.