Martedì, 15 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Michele Emiliano: 'Centrosinistra vero senza Verdini? Ci sto subito'

Sulla lettera dei sindaci Pisapia, Zedda e Doria: 'Mi fa piacere che lottino per costruire una forma di governo che è quella per cui io ho lottato in Puglia'

Pubblicato in Cronaca il 09/12/2015 da Redazione

"A un centrosinistra vero, senza Verdini, io ci sto. Ci sto subito". A dichiararlo è il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, all'uscita da Palazzo Chigi dove ha incontrato il sottosegretario De Vincenti.

Il governatore pugliese ha commentato la lettera dei sindaci Pisapia (Milano), Zedda (Cagliari) e Doria (Genova): "Che i tre sindaci lottino per costruire una forma di governo che è quella per cui io ho lottato in Puglia mi fa un gran piacere. Credo di non essere il solo presidente di Regione felice del loro contributo, che è stato decisivo, importante e tempestivo perché tra l'altro blocca la deriva del mio amico Nichi Vendola verso un isolamento politico insensato". Secondo Emiliano, infatti, se Sel "andasse alle elezioni da sola solo per far perdere il centrosinistra nelle grandi città sarebbe l'ennesima puntata di quel centrosinistra che ha perso la fiducia degli italiani".

Infine Emiliano  ha sottolineato di aver appreso con piacere "che Pisapia abbia accettato le primarie spero con un candidato del Pd a Milano, proponendo un proprio candidato che abbia il desiderio di rilanciare il centrosinistra come elemento fondamentale della politica italiana".