Martedì, 15 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Ciccio e Tore, Pappalardi risarcito per la sua innocenza

Fu arrestato nel 2007 e poi scagionato. La Corte d'Appello gli ha riconosciuto 65mila euro di indennizzo

Pubblicato in Cronaca il 09/09/2014 da Redazione
Un indennizzo di 65mila euro è riconosciuto dai giudici della corte d'appello a Filippo Pappalardi, arrestato il 27 novembre del 2007 con l'accusa di aver ucciso i figli Francesco e Salvatore. La difesa, rappresentata dal l'avvocato Angela Aliani, aveva chiesto 516mila euro. I fratellini di Gravina, il 5 giugno del 2006, scomparvero e furono poi ritrovati casualmente in una cisterna di una casa abbandonata nel centro del paese.