Mercoledì, 13 Novembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Dopo una discussione impiegato della Regione muore per infarto sul posto di lavoro

Polemica sui soccorsi. Il cordoglio del Presidente Vendola

Pubblicato in Cronaca il 08/01/2015 da Redazione
Un litigio con un utente per una pratica, poi un improvviso malore ed è stato colto da infarto. Ha perso così la vita Francesco Labate, 58 anni, addetto all'ufficio protocollo dell'assessorato al Lavoro della Regione Puglia che non ha evidentemente retto alla tensione della discussione ed è morto sul posto di lavoro. Inutili i soccorsi del 118 intervenuto dopo la chiamata dei colleghi su cui è anche sorta qualche polemica, ma si stanno facendo comunque una serie di verifiche.
"La notizia della morte improvvisa di un nostro dipendente mi rattrista molto - ha fatto sapere il governatore Nichi Vendola - vorrei esprimere alla famiglia di Francesco Labate la mia vicinanza e solidarietà, anche a nome dell'intera Giunta Regionale e della comunità dei dipendenti della Regione Puglia. In questo momento doloroso - ha proseguito Vendola - vorrei abbracciare anche tutti i colleghi di Francesco, che spesso in silenzio, ma con orgoglio servono la Puglia con umiltà e spirito di abnegazione".