Martedì, 19 Novembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari, i carabinieri bloccano rapinatore dopo inseguimento mozzafiato

In fuga i due complici. Avevano appena tentato la rapina ad un distributore sulla statale 16

Pubblicato in Cronaca il 07/03/2014 da Cafaro
Una corsa a tutta velocità e il tentativo di gettare fuoristrada l'auto dei carabinieri. E' finito con l'arresto di un malvivente e la fuga di altri due, l'inseguimento dei militari del nucleo radiomobile di Bari a tre rapinatori appena entrati in azione sulla statale 16 a Torre a Mare in un distributore di benzina.
In manette è finita una persona, già nota alle forze dell'ordine, che non è riuscita a dileguarsi dopo che i carabinieri hanno fermato l'auto sulla quale i malviventi avevano tentato la fuga.
La banda aveva appena tentato il colpo sulla statale, quando alla vista della pattuglia del radiomobile è salita a bordo di una Fiat Bravo (risultata rubata a Modugno a gennaio scorso) cercando di far perdere le tracce. E' nato un inseguimento durante il quale i rapinatori hanno tentato di mandare fuori strada l'auto dei carabinieri.
Un impatto tra le vetture ha bloccato i tre che sono riusciti a dileguarsi a piedi lungo i binari ferroviari. Uno di loro, però, è stato immediatamente braccato dai militari. 
Aveva addosso una pistola "Glock" a salve e un "Jammer", il classico disturbatore di frequenze usato solitamente per annullare i sistemi di allarme dei tir.
Indagini sono in corso per risalire agli altri due autori della rapina al distributore di carburante.