Mercoledì, 16 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Andria, scacco al clan "Pesce-Pistillo"

Maxi-operazione di polizia e carabinieri in corso dall'alba

Pubblicato in Cronaca il 07/02/2014 da Redazione
Oltre cento tra agenti di polizia e carabinieri stanno eseguendo dall'alba un'operazione antidroga ad Andria e dintorni.
Le forze dell'ordine, anche con l'ausilio di elicotteri e unità cinofile, stanno eseguendo 19 ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Bari Sergio Di Paola (su richiesta della Dda) a carico di esponenti del clan mafioso “Pesce – Pistillo”, operativo sul territorio di Andria e in buona parte del Nord Barese.
Gli accusati devono rispondere a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, nonché di diversi episodi di cessione e detenzione di cocaina, eroina, hashish e marijuana. 
La maxi-operazione conclude un'indagine che ha fatto luce su circa un decennio di attività del clan “Pesce – Pistillo”, i cui vertici riuscivano a dare ordini anche dalle carceri. Gli esponenti del gruppo malavitoso, secondo gli inquirenti, potevano contare su cassieri e sentinelle del territorio che agivano per gestire i traffici illeciti ed evitare il controllo delle forze dell'ordine.