Venerdì, 22 Novembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Manduria, simula un suicidio e invia il video alla sorella della fidanzata: denunciato 33enne

L'uomo ha finto di spararsi al petto con una pistola. Secondo i carabinieri avrebbe agito per motivi sentimentali

Pubblicato in Cronaca il 07/01/2018 da Redazione

Ha simulato un tentativo di suicidio sparandosi al petto con una pistola a salve e ha mandato il video su Wahtsapp alla sorella della fidanzata. È accaduto a Manduria, in provincia di Taranto, dove un 33enne è stato denunciato dai carabinieri per procurato allarme. Secondo la ricostruzione dei militari, l’uomo avrebbe agito per natura sentimentale. Dopo aver ricevuto il filmato, la donna (residente a Rovigo, ndr) ha allertato i carabinieri che hanno provveduto all’immediato sopralluogo nell’abitazione di Manduria. Gli agenti però hanno trovato l’uomo in ottima salute. Il 33enne ha ammesso le responsabilità sul videomessaggio trasmesso, consegnando spontaneamente l'arma usata per la simulazione, una pistola a salve con relative munizioni. L'arma è stata sequestrata.