Mercoledì, 1 Aprile 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Caso Cucchi: sui muri di Brindisi minacce per il carabiniere coinvolto

Intanto la moglie di un altro militare racconterà la verità: 'La famiglia merita giustizia, mio marito raccontava divertito il pestaggio'

Pubblicato in Cronaca il 07/01/2016 da Redazione
Foto di Il quotidiano di Puglia

“Via gli infami da Brindisi, Cucchi vive”. Sono queste le scritte indirizzate a Francesco Tedesco, carabiniere indagato per la morte di Stefano Cucchi. La frase è apparsa su un muro di viale Risorgimento e nei pressi della palestra che il militare frequenta. In entrambi i casi c’è la firma della Curva Sud di Brindisi. Tedesco è il carabinieri la cui foto in costume è stata pubblicata sul profilo Facebook di Ilaria Cucchi, sorella della vittima.

 

Intanto emergono nuovi particolari sulla vicenda: Anna Carino, ex moglie del carabiniere Raffaele D’Alessandro, si dice pronta a testimoniare contro suo marito. “Quella famiglia deve avere giustizia” , ha dichiarato. La donna ha parlato con Ilaria Cucchi per spiegare come suo marito “raccontava divertito” il pestaggio di Cucchi.