Sabato, 28 Marzo 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Poggiorsini: 2 kg di tritolo e armi in casa, arrestato un 26enne

E' stato necessario l'intervento degli artificieri per mettere in sicurezza il materiale esplosivo

Pubblicato in Cronaca il 06/10/2015 da Redazione
Un 26enne di Poggiorsini è stato arrestato dai carabinieri della Stazione di Gravina in Puglia con le accuse di detenzione illegale di armi da sparo e munizionamento e detenzione illegale di arma clandestina. I militari hanno perquisito l’abitazione ubicata all’interno di una masseria, trovando due ordigni esplosivi artigianali composti da 1 kg di tritolo e altri due ordigni artigianali composto da 160 grammi di miscela ciascuno. In un’altra stanza c’erano un fucile da caccia, una pistola a salve modificata e 14 cartucce. È stato necessario l’intervento degli artificieri del Reparto Operativo del Comando provinciale di Bari per mettere in sicurezza il materiale esplosivo. Il ragazzo è stato posto agli arresti domiciliari.