Venerdì, 23 Aprile 2021 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Arcelor Mittal, incendio in un reparto: nessun ferito. Emiliano: 'Servono interventi di messa in sicurezza della fabbrica'

Secondo il sindacato Usb, che parla di "tragedia sfiorata", l'incendio è stato preceduto da un'esplosione

Pubblicato in Cronaca il 06/04/2021 da Redazione

 Un incendio è divampato nella colata continua 2 di Acciaieria 2 dello stabilimento ArcelorMittal di Taranto senza provocare feriti tra gli operai presenti sulla linea. E' accaduto questa mattina, intorno alle 7.30.

Secondo il sindacato Usb, che parla di "tragedia sfiorata", l'incendio è stato preceduto da un'esplosione. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco. Per Arcelor Mittal Italia l'incendio non ha provocato "alcuna interruzione del ciclo produttivo, né danni al personale e agli operatori degli impianti si sono verificati oggi. Gli addetti e il sistema hanno gestito in sicurezza, secondo consolidate procedure, un evento di reazione in paniera durante la fase di colaggio nell'Acciaieria 2".

"L'incendio avvenuto nella Acciaieria 2 dello stabilimento ex Ilva di Taranto, l'ultimo in ordine di tempo fortunatamente senza feriti, testimonia l'urgenza e la non più differibilità degli interventi di messa in sicurezza della fabbrica, per chi ci lavora e chi abita nelle immediate vicinanze – ha dichiarato il governatore Emiliano -.La Regione Puglia manifesta vicinanza ai lavoratori ed alla comunità tarantina ed è pronta come sempre a svolgere il suo ruolo di tutore della salute, della sicurezza, dell'ambiente e del lavoro di Taranto a dispetto di ogni pretesa strabica strategicità. Il Governo del Paese deve tirarci fuori dal limbo giuridico e di fatto in cui siamo finiti da mesi, la posizione del territorio è chiara e compatta.  ArcelorMittal dia risposte concrete sulla sicurezza degli impianti e la tutela dell'integrità di chi ci lavora e non perda tempo a osservare le bacheche dei social network per limitare e reprimere la libertà dei lavoratori che segnalano questa situazione".



loading...