Venerdì, 26 Aprile 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari: omicidio Cristian Midio, probabile crimine legato allo spaccio di droga. Decaro: 'Ho chiesto ai commercianti di parlare'

Il 21enne è stato freddato da tre colpi di arma da fuoco in via Giulio Petroni. Il procuratore Giuseppe Volpe: 'La polizia sta lavorando bene'

Pubblicato in Cronaca il 05/11/2015 da Redazione
Foto Corriere del Mezzogiorno

Proseguono le indagini per far luce sull’omicidio di Cristian Midio, il 21enne di Carbonara ucciso con tre colpi di pistola martedì sera in via Giulio Petroni, a Bari. Il ragazzo, già noto alle forze dell’ordine per rapina e spaccio di droga, è stato colto di sorpresa da due killer a bordo di una moto. Inutile la corsa al Policlinico di Bari: Midio è morto poco dopo. L’omicidio è avvenuto mentre in città andava in scena la fiaccolata in memoria di Giuseppe Sciannimanico, 28enne freddato da due colpi di arma da fuoco nel quartiere Japigia lunedì 26 ottobre.

 Ieri pomeriggio è stato convocato un Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica in prefettura. A margine dell’incontro, il procuratore di Bari Giuseppe Volpe si è detto ottimista: “Le forze di polizia, con il nostro coordinamento, stanno lavorando molto bene. Si sta lavorando su piste precise che speriamo portino presto a dei risultati”.

Il sindaco Antonio Decaro ha incontrato i commercianti di via Giulio Petroni: “Ho chiesto a loro di parlare, qualcuno si è aperto, e quello che mi è stato detto l’ho riferito come dichiarazioni spontanee al Questore”.

Intanto altre 100 telecamere ad alta definizione saranno piazzate tra le strade del capoluogo pugliese: si aggiungeranno alle altre 71 impiegate per questioni di mobilità.

 

 

 



loading...

Speciale Bifest2019 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet