Lunedì, 14 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Controlli a tappeto dei Nas nei panifici: in Salento topi e mosche tra la farina, attività sequestrata

Nell'ambito dell'operazione sono state controllate 833 attività ed elevate sanzioni vicine ad un totale di 400mila euro

Pubblicato in Cronaca il 05/10/2015 da Redazione
833 ispezioni e sanzioni per una cifra vicina ai 400mila euro. Sono questi i risultati dell’operazione “Autunno 2015”, intrapresa dai Carabinieri dei Nas e disposta dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin. Sono state accertate ben 578 violazioni, quasi tutte di carattere amministrativo. Le infrazioni riguardano soprattutto le carenze igienico-strutturali e l’assenza dell’autorizzazione sanitaria necessaria per l’esercizio dell’attività di panificazione.
I Nas salentini hanno accertato le precarie condizioni igienico strutturali in un panificio di Calimera, constatando la presenza di mosche e topi tra i sacchi di farina e le impastatrici.  L’attività è stata immediatamente sospesa. Il giorno dopo però, i militari si sono accorti che l’attività era ancora in pieno esercizio: è scattato il sequestro del locale e di circa 540 kg di prodotti da forno. Il proprietario è stato denunciato alla Procura della Repubblica per vendita di alimenti insudiciati.