Sabato, 24 Luglio 2021 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari: al via i lavori di rimozione dei rifiuti in amianto a San Girolamo

L'assessore Petruzzelli: ' Questo intervento rappresenta un altro step importante del percorso più ampio di bonifiche e riqualificazione a cui l’amministrazione sta lavorando per il quartiere di San Girolamo'

Pubblicato in Cronaca il 05/10/2015 da Redazione
Inizieranno questa mattina i lavori di rimozione dei cumuli di rifiuti, contenenti amianto, presenti nell'area del cantiere del Centro Sociale San Girolamo, ubicato tra via Costa e via San Girolamo. Nei prossimi giorni sarà effettuata la rimozione dei cumuli, il relativo smaltimento in discarica autorizzata, nonché campionamenti ambientali.


L’intervento si è reso necessario a causa del ritrovamento, nel corso delle operazioni di scavo preordinate alla realizzazione delle fondazioni dell’edificio, di materiali contenenti amianto in forma di spezzoni di tubazioni e frammenti che, secondo quanto è stato possibile ricostruire, facevano parte delle dotazioni impiantistiche dell’edificio scolastico che, a suo tempo, occupava il lotto, poi demolito, per fare posto al Centro Sociale.

Nell'area, pertanto, sono presenti alcuni cumuli di terreno misto a tali materiali pericolosi.

La Ripartizione Tutela dell'Ambiente, Sanità e Igiene del Comune di Bari ha proceduto preliminarmente ad incaricare un operatore specializzato nel settore per analizzare tutti i cumuli presenti nell'area ed effettuare i monitoraggi ambientali. A riguardo si evidenzia che le analisi hanno sempre rilevato l'assenza di fibre di amianto aerodisperse.

Dato che alcuni cumuli sono risultati contaminati da amianto, la stessa Ripartizione, con a regolare gara, ha aggiudicato definitivamente a T.ECO.M. S.r.l. (Tecnologie ECOlogiche Multifunzionali) l'intervento di rimozione dei cumuli, al fine di eliminare la fonte di contaminazione per poter riprendere, al più presto, i lavori di edificazione del Centro Sociale. Il costo dell'intervento è pari a circa €315.000.


"Vigileremo e ci assicureremo che tutte le attività - ha dichiarato l'assessore all'Ambiente, Pietro Petruzzelli – avvengano nel rispetto di tutte le precauzioni dettate dalla normativa vigente in materia di amianto e secondo le indicazioni fornite dagli Enti competenti al controllo. Visto che il sito oggetto di bonifica è nei pressi della scuola di Via Costa abbiamo valutato già da diversi mesi di tenere chiuso il plesso per non creare nessun tipo di pericolo o preoccupazione per le famiglie. Questo intervento, da tempo atteso dai cittadini residenti della zona, rappresenta un altro step importante del percorso più ampio di bonifiche e riqualificazione a cui l’amministrazione sta lavorando per il quartiere di San Girolamo, che con i lavori del waterfront diverrà una delle mete più frequentate da cittadini e turisti”.

loading...