Mercoledì, 13 Novembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Salento, il primo maggio un concerto di protesta contro il gasdotto Tap

L’idea è stata lanciata dall’associazione ‘So What Festival’ di Mepignano e alcuni artisti hanno dato la propria disponibilità

Pubblicato in Cronaca il 04/04/2017 da Redazione

Il concertone del primo maggio potrebbe tenersi a San Foca, a pochi chilometri dal cantiere del gasdotto Tap. Sta prendendo sempre più piede l’ipotesi di realizzare una grande manifestazione di protesta contro la costruzione dell’imponente opera che sta causando l’espianto di centinaia di ulivi nelle campagne di Melendugno. L’idea è stata lanciata dall’associazione ‘So What Festival’ di Mepignano e alcuni artisti hanno dato la propria disponibilità: tra questi figurano Alessandro Mannarino, Roy Paci, i 99 Posse e Lo Stato Sociale.

L’associazione ha fatto sapere che tutte le organizzazioni “presteranno il lavoro in maniera gratuita” e la stessa cosa “verrà chiesta agli artisti”. Le somme eccedenti recuperate attraverso il crowdfunding “saranno consegnate al Presidio No Tap per sostenere eventuali spese legali e per tutto quello che dovesse essere necessario".