Martedì, 27 Ottobre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Punta Perotti, niente risarcimento ai Matarrese

Per il Tribunale di Bari sarebbe stato risarcimento illegittimo per profitto maturato da un'attività di cui era già stata accertata l'illiceità penale

Pubblicato in Cronaca il 03/10/2014 da Redazione
Niente risarcimento per i Matarrese, il no arriva dal Tribunale di Bari. La Sud Fondi dovrà dunque rinunciare al megarisarcimento da 570 milioni di euro richiesto allo Stato italiano per l'ingiusta confisca dei suoli di Punta Perotti. La richiesta fu presentata nel 2006 dai legali della famiglia Matarrese al Comune di Bari, alla Regione Puglia e al ministero per i Beni culturali. Non sono stati così riconosciuti i danni per il mancato completamento dei palazzi, il Tribunale di Bari ha dunque ritenuto che si sarebbe trattato di un illegittimo riconoscimento per un profitto maturato da un'attività di cui era già stata accertata l'illiceità penale