Mercoledì, 8 Luglio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Foggia: rinchiudono un uomo in un capannone per cinque giorni, due arresti

L'episodio è accaduto ad Apricena. La vittima doveva restituire una grande quantità di denaro usata per acquistare droga

Pubblicato in Cronaca il 03/06/2015 da Redazione
Due uomini sono stati arrestati dai carabinieri della stazione di Apricena con l’accusa di rapina, sequestro di persona e tentata estorsione. Si tratta di Michele Leonardo Marinelli, 29 anni e originario di San Severo, e Nicola Cortinove, 41enne originario di Vasto. I due avrebbero sequestrato un uomo in un capannone di Apricena per cinque giorni, legandogli mani e gambe con fascette di plastica. Vittima della violenza è un tossicodipendente di San Salvo, paesino in provincia di Chieti, che avrebbe contratto un consistente debito con Cortinove per acquistare numerose dosi di droga. I due quindi si sarebbero presentati a casa dell’uomo, costringendolo a salire in macchina e portandolo nel capannone. L’uomo è riuscito però a liberarsi e a dare l’allarme. I carabinieri hanno subito rintracciato i due criminali grazie alla sua descrizione.