Domenica, 15 Dicembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Puglia: spacciavano olio spagnolo per extravergine di oliva italiano, otto indagati e sequestri tra Andria e Crotone

Il giro di affari stimato per il sistema illecito è di circa 13 milioni di euro

Pubblicato in Cronaca il 03/02/2016 da Redazione

È in corso una vasta operazione condotta dall’Ispettorato repressione frodi (ICQRF) coordinata dalla Procura della Repubblica di Trani che ha portato al blocco di un sistema di frode legato al sistema oleario pugliese e calabrese. Sono state sequestrate circa duemila tonnellate di olio extravergine di oliva spacciato come italiano. Il sistema avrebbe portato oltre 13 milioni di euro nelle tasche di otto indagati, che adesso dovranno rispondere di frode agroalimentare e reati fiscali.

L’olio in questione proveniva da Spagna e Grecia ma veniva venduto come un prodotto 100% italiano.

 

L’inchiesta ha portato a 16 sequestri e 12 perquisizioni tra Andria, Crotone e Gioia Tauro.