Martedì, 10 Dicembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Manfredonia, il premier Conte inaugura lo stabilimento Sisecam. Emiliano: 'Salvati 160 posti di lavoro'

Lo stabilimento ex Sangalli Vetro, chiuso nel 2014 dopo una crisi produttiva, ora tornerà a produrre

Pubblicato in Cronaca il 02/12/2019 da Redazione

 Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha inaugurato l’impianto Sisecam Flat Glass South Italy a Monte Sant'Angelo, nell'area industriale di Manfredonia. L’azienda appartiene al colosso turco leader nella produzione di vetro piano. Si tratta dello stabilimento ex Sangalli Vetro chiuso nel 2014 dopo una crisi produttiva. L'azienda oggi è tornata a produrre e i suoi 160 dipendenti sono tornati al lavoro: lo scorso 5 novembre i primi vetri targati Sisecam. Con il premier alla cerimonia partecipa anche il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. In settimana proprio la giunta regionale ha approvato il contratto di programma proposto della Sisecam Flat Glass South Italy che prevede l'investimento complessivo di oltre 34 mln, sostenuto dalla Regione con uno stanziamento di poco superiore a 8 mln.
    L'impianto ha ottenuto anche l'autorizzazione unica ambientale ad operare nel pieno rispetto delle norme a tutela della salute di chi lavora e vive in prossimità dell'impianto.

"Abbiamo salvato 160 posti di lavoro - ha dichiarato il governatore Michele Emiliano, che ha partecipato all’inaugurazione -. E dato prospettiva a una grande fabbrica pugliese. La storia della ex Sangalli Vetro è una storia di resilienza. Una storia di dignità e professionalità. Una storia che ha messo insieme i lavoratori decisi a difendere il loro patrimonio di competenze, un'azienda che ha saputo immaginare un futuro imprenditoriale, la Regione che da anni sostiene attraverso i propri strumenti finanziari lo sviluppo e il lavoro. Sono davvero molto felice, perché quello che è successo in questi anni sarà uno dei ricordi più belli della mia esperienza politica e amministrativa. Abbiamo sofferto, abbiamo avuto paura, in alcuni momenti ci è sembrato avere davanti a noi una montagna non scalabile. Ma abbiamo tenuto duro. E oggi siamo qui a festeggiare. Insieme. Non lasceremo mai nessuno indietro. Perché da sempre lottiamo con forza per salvaguardare anche un singolo posto di lavoro. Saremo sempre al fianco di quegli imprenditori che vorranno contribuire alla crescita che la Regione Puglia sta realizzando da 4 anni, anche in controtendenza rispetto al resto del paese".