Mercoledì, 1 Aprile 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Deteneva un fucile a canne mozze in casa: in manette un 52enne di Ceglie del Campo

I carabinieri hanno recuperato l'arma durante una perquisizione domiciliare nei confronti del sorvegliato speciale Ignazio Morgese

Pubblicato in Cronaca il 02/12/2015 da Redazione

Ignazio Morgese, 52enne sorvegliato speciale di Ceglie del Campo, è stato arrestato con l’accusa di detenzione illegale di arma da fuoco. I carabinieri hanno trovato un fucile a canne mozze con otto cartucce durante una perquisizione domiciliare. L’arma era nascosta sul retro di un mobile, nella parte a contatto con la parete. Accertamenti, di natura tecnico-balistica, sono in corso sul fucile da parte degli specialisti della Sezione Investigazioni Scientifiche, finalizzati a stabilire l'eventuale utilizzo del fucile in recenti episodi