Lunedì, 26 Ottobre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Quinto giorno di sciopero della fame per i medici Mangiatordi e Pappapicco. Zullo, Oltre con Fitto: 'Emiliano intervenga'

I due camici bianchi sono stati puniti da un provvedimento disciplinare per aver denunciato la mancanza di strumenti e mezzi all'interno dell'ospedale della Murgia

Pubblicato in Cronaca il 02/11/2015 da Redazione

Quinto giorno di sciopero della fame per i medici Francesca Mangiatordi e Francesco Pappapicco. I due camici bianchi e sindacalisti furono puniti da un provvedimento disciplinare pochi mesi fa per aver denunciato la mancanza di strumenti e mezzi all’interno dell’ospedale della Murgia. Ora la protesta si fa sempre più dura: i due hanno deciso di non alimentarsi. “

"Come è possibile che due medici siano al quinto giorno di sciopero della fame all'interno di un ospedale nell'indifferenza totale dei vertici della Asl di Bari e del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano?”, scrive in una nota il presidente del gruppo consiliare Oltre con Fitto, Ignazio Zullo.
“Oggi non vogliamo entrare nel merito delle vicende che sono all'esame della Asl e dei vertici della sanità pugliese – continua l’onorevole - , vogliamo che però il presidente Emiliano non resti indifferente a ciò che sta avvenendo nell'ospedale della Murgia".