Giovedì, 25 Aprile 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari, Decaro nega i servizi comunali a chi non paga la Tari

il sindaco sceglie la linea dura dopo gli ultimi dati: negli ultimi tre anni il 30% dei cittadini non ha pagato la tassa sui rifiuti, creando una perdita di 55 milioni di euro

Pubblicato in Cronaca il 02/07/2015 da Redazione
Antonio Decaro non ci sta, e nega i servizi comunali a chi non paga la Tari. Il sindaco di Bari questa mattina ha dichiarato che circa il 30% dei baresi non paga la tassa sui rifiuti, creando un buco di 55 milioni di euro all’interno dell’amministrazione comunale. Per questo motivo chiunque richieda un certificato di anagrafe o un servizio al Comune di Bari, dovrà prima mostrare di essere in regola e di aver pagato la tassa sui rifiuti. “Non è più possibile pensare di fare i furbi ai danni della collettività” ha dichiarato il sindaco. Il buco creato dagli evasori sembra ancor più grande se si pensa che il servizio di igiene urbana annuale costa 63 milioni di euro: “È come se per quasi un anno l’Amiu avesse offerto il servizio gratis per tutti” ha concluso Decaro.

loading...