Domenica, 18 Agosto 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Sequestrati al porto di Bari 25mila litri di falso "olio extravergine di oliva"

Era stato dichiarato all'Autorità doganale come prodotto nell'Unione Europea

Pubblicato in Cronaca il 02/04/2014 da Redazione
Era stato dichiarato all'Autorità doganale come 'extravergine di oliva' prodotto nell'Unione Europea ma in realta', dagli accertamenti tecnici, e' risultato avere standard qualitativi di molto inferiori rispetto a quelli previsti dalla normativa: e cosi' i militari della Guardia di Finanza in servizio al porto di Bari, in collaborazione con funzionari del Servizio antifrode dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, hanno sequestrato nello scalo portuale un carico di 25 mila chilogrammi di olio, contenuti in un'unica cisterna proveniente da una società di capitali con sede nel nord barese e con destinazione l'Albania. La cisterna con i 25 mila chilogrammi di olio di oliva sono stati sequestrati ed i responsabili legali delle due ditte, che hanno curato, rispettivamente la produzione e la commercializzazione, sono stati denunciati all'Autorita' Giudiziaria per frode in commercio e falsita' ideologica commessa dal privato in atto pubblico.


loading...