Domenica, 25 Agosto 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Evadono 8 milioni di tasse e li spendono in gioielli e champagne

Svuotate le casse della Kentron di Bari. I dirigenti risarciti con 600mila euro per "stress da lavoro"

Pubblicato in Cronaca il 02/04/2014 da Redazione
La Guardia di Finanza di Bari ha eseguito un sequestro preventivo d'urgenza di beni per 8 milioni di euro nei confronti degli amministratori della società Kentron Srl di Putignano.
Secondo indagini coordinate dal pm Francesco Bretone,dal 2007 al 2013 la società ha sottratto al fisco tasse per oltre 8 milioni di euro e i suoi amministratori hanno svuotato le casse dell'azienda acquistando gioielli, orologi, abbigliamento, champagne e vini pregiati. Risarciti anche i dipendenti per 'stress da lavoro' con circa 600 mila euro.
Sono indagati l'imprenditore Francesco Ritella, amministratore di fatto della Kentron, Angelo Rocco Colonna e Francesco Paolo Tannoia, il primo amministratore unico della società fino al 2009 e il secondo a partire da quella data, Carmela Sisto, Leonardo e Vita Loparco, rispettivamente direttore dei servizi generali, direttore generale amministrativo e responsabile risorse umane del Giovanni Paolo II.
La Kentron Srl è già coinvolta nell'inchiesta sugli accreditamenti della regione.


loading...