Lunedì, 26 Agosto 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Usura: arrestato a Bari agente di polizia penitenziaria

Minacce a chi non pagava: 'ti spacco la testa'

Pubblicato in Cronaca il 01/10/2014 da Redazione
Vito Zingaro di 55 anni, un agente di polizia penitenziaria in aspettativa,,è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di usura ed estorsione. Adesso si trova ai domiciliari. Si sospetta che l’uomo abbia avvicinato diversi imprenditori in difficoltà prestando loro piccole somme, tra i 2mila e i 4mila euro, restituite con interessi fino al 288% su base annua. I casi accertati comunque, sarebbero due.
Infatti, sembrerebbe che, a partire da gennaio dello scorso anno, l'uomo avrebbe prestato denaro a imprenditori in difficoltà economiche, anche in più occasioni, con l’obbligo di restituirle con rate mensili tra il 212% ed il 288% di interesse annuo. Non solo, Zingaro è anche accusato di violenza e minacce nei confronti di quegli imprenditori che non riuscivano a pagare e che intimidiva con frasi come: "stai attento che dietro a me stanno altre persone"; "sei tu che ti devi preoccupare, non io"; "ti faccio passare un guaio"; "ti spacco la testa".

loading...