Domenica, 13 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Polignano a Mare: omosessuale pestato a sangue da due ragazzi

Picchiati anche un anziano e una donna che hanno cercato di proteggerlo. Arcigay Salento: 'Solidarietà per Leo, la gente denunci questi vigliacchi'

Pubblicato in Cronaca il 01/07/2015 da Redazione
Un 38enne omosessuale di Polignano a Mare è stato aggredito e picchiato da due ragazzi di 18 e 20 anni. L’episodio è accaduto il 29 giugno scorso. La vittima si è rifugiata in un negozio di calzature per evitare il pestaggio, ma i due non si sono fermati e hanno continuato a picchiarlo. A farne le spese anche un anziano e una commessa del negozio, spintonati violentemente dagli aggressori. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia locale, i Carabinieri di Monopoli e la Metropol di Poligano. Il ragazzo è finito in ospedale con numerosi traumi causati dalle botte dei due. Un allarmante episodio omofobo che accade proprio alle porte del Pride Week e a pochi giorni della tappa finale a Foggia. L’Arcigay salento si è espressa sull’accaduto: “Il Coordinamento Puglia Pride vuole denunciare l'accaduto e invitare tutti i cittadini a denunciare questi episodi messi in atto da vigliacchi omofobi”. “Nel 2015 – continua il comunicato - non è pensabile che ci siano ancora atti di violenza di qualsivoglia natura. L'orientamento sessuale è una condizione umana che non va condannata ne tanto meno accettata”. “Come Coordinamento – conclude la nota - diamo la nostra più totale solidarietà e offriamo tutto il nostro aiuto a Leo, sperando che questi due individui paghino per ciò che hanno fatto!"