Martedì, 25 Giugno 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari, controlli a tappeto nel quartiere Libertà: arrestato un 28enne lituano

Sono stati inoltre effettuati 18 posti di controllo nell’ambito dei quali sono state selezionate 65 autovetture; 2.600 i veicoli sottoposti a controllo mediante sistema automatizzato “Mercurio”

Pubblicato in Cronaca il 01/03/2017 da Redazione

Ieri mattina, a Bari, la Polizia di Stato ha sottoposto a controlli diverse zone del quartiere Libertà mediante l’impiego di personale dell’UPGSP e del Reparto Prevenzione Crimine “Puglia Settentrionale” che hanno setacciato i luoghi di maggiore aggregazione sociale e abituale ritrovo di giovani, soprattutto extracomunitari.

Nell’ambito di intensificati servizi di controllo del territorio ad “Alto Impatto” disposti dal questore, i poliziotti della Volante hanno arrestato un cittadino lituano di 28 anni, con precedenti di polizia, ritenuto responsabile di furto aggravato e possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi.

Gli agenti, allertati da personale di vigilanza a seguito di attivazione del segnale acustico delle  barriere anti-taccheggio, sono prontamente intervenuti presso un noto negozio di abbigliamento ed hanno bloccato ed arrestato il 28enne mentre tentava di allontanarsi con indumenti per un valore di 140 euro, sottratti all’interno dell’esercizio commerciale, celati in una scatola avvolta con carta da regalo.

Sottoposto ad identificazione,  l’uomo ha esibito un documento d’identità palesemente falso. Dopo gli accertamenti di rito, l’arrestato è stato associato presso la locale Casa Circondariale, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Sono stati inoltre effettuati 18 posti di controllo nell’ambito dei quali sono state selezionate 65 autovetture; 2.600 i veicoli sottoposti a controllo mediante sistema automatizzato “Mercurio”. Identificate 162 persone, di cui 61 con precedenti di polizia, ed effettuate 4 perquisizioni personali. 4 cittadini stranieri sono stati muniti biglietto d’invito a presentarsi presso l’Ufficio Immigrazione per accertamenti in merito alla loro posizione sul territorio nazionale mentre 2 persone sono state denunciate in stato di libertà per inosservanza ai provvedimenti del Questore. Effettuati controlli all’interno di 11 esercizi pubblici. I controlli proseguiranno nel capoluogo ed in diverse località della provincia.



loading...