Domenica, 20 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Il Ministero della Salute autorizza l'utilizzo di un olio naturale per difendere i terreni bilologici da Xylella

Ventisei agricoltori salentini avevano già fatto ricorso al Tar Lazio per bloccare il Piano Silletti, che obbligava all'utilizzo di diserbanti

Pubblicato in Ambiente il 29/04/2015 da Redazione
Quasi mille aziende bio del Leccese hanno rischiato di perdere la loro certificazione verde a causa del Piano Silletti, usato per contrastare la Xylella Fastidiosa, che prevedeva l’utilizzo obbligatorio di insetticidi a partire da maggio. Il ministero della Salute ha però autorizzato un prodotto fitosanitario a base di olio essenziale di arancio dolce per la lotta all’insetto vettore in agricoltura biologica. L’autorizzazione del prodotto consentirà agli agricoltori di terreni biologici di avere un’alternativa naturale ai fitofarmaci e non perdere gli aiuti concessi nell’ambito del Piano di Sviluppo Rurale. L’olio agisce direttamente sui parassiti, provocando il disseccamento delle cuticole degli insetti con esoscheletro molle. Ventisei agricoltori avevano fatto ricorso al Tar Lazio per bloccare il Piano Silletti,ma a questo punto i procedimenti sono destinati a cadere per mancanza di interesse.