Mercoledì, 13 Novembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Rifiuti, il ministro Galletti:'In Puglia la raccolta differenziata è ferma al 26%'

L'obbligo di legge è al 65%. Secondo l'Anac i comuni prorogano gli appalti di smaltimento alle solite ditte

Pubblicato in Ambiente il 27/09/2016 da Redazione

In Puglia si differenziano soltanto il 25,9% dei rifiuti contro un obbligo di legge del 65%. È solo uno dei dati forniti dal ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti alla Commissione Ambiente del Senato. “La raccolta differenziata nella Regione Puglia nel 2014 ammonta a 493.741 tonnellate - ha detto il ministro -. Tale quantità rappresenta solo il 25.9 % del totale dei rifiuti prodotti”. L’Anac (Autorità Nazionale Anti Corruzione) ha messo in luce che i comuni pugliesi tendono a prorogare gli appalti di smaltimento alle solite ditte, senza fare gare.  La percentuale di raccolta più elevata si è avuta nella Provincia di Brindisi (47,7 %) mentre le percentuali più basse si registrano a Lecce (19,9%), Taranto (18,8%) e Foggia (18,2%).A luglio 2016 la differenziata è salita al 33.99%, Per Galletti  “il livello della raccolta è ancora modesto".