Venerdì, 15 Gennaio 2021 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Gasdotto TAP: il comune di Melendugno chiede l'annullamento dell'autorizzazione unica dopo la diffida della Regione

La multinazionale ha fatto sapere che nessun documento è stato bocciato e il cronoprogramma dei lavoro resta invariato

Pubblicato in Ambiente il 24/10/2015 da Redazione
La Regione Puglia ha formulato una doppia diffida verso la multinazionale Tap, che dovrebbe costruire il gasdotto a Melendugno. Due sono i motivi principali: manca ancora il progetto esecutivo e non c’è stata ancora nessuna comunicazione riguardo il suolo vincolato dalla normativa antincendio. Il metanodotto dovrebbe infatti occupare delle arre di proprietà della Regione sulle quali vige il divieto assoluto di realizzazione di strutture e infrastrutture finalizzate ad attività produttive. Il comune di Melendugno ha chiesto così l’annullamento in autotutela dell’autorizzazione unica riuscita dal MISE.
Dal Tap però fanno sapere che nessun documento è stato bocciato e il cronoprogramma dei lavoro resta invariato: i lavori cominceranno nella primavera 2016.

loading...