Venerdì, 23 Ottobre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

"La bellezza disarmante" del Parco dell'Alta Murgia (VIDEO)

Il Presidente Cesare Veronico autore di un libro che è un tributo all'ambiente come bene primario

Pubblicato in Ambiente il 24/03/2014 da Redazione
La storia è quella di un viaggio ideale nell'ambiente per riaffermare il concetto di bene primario a dispetto di tanti interessi economici e speculativi. La storia è quella de "La bellezza disarmante. Dalle servitù militari all'economia verde" scritto da Cesare Veronico per Il grillo editore presentato anche a Bari nella libreria Feltrinelli.
L'anima del libro è rappresentata dalle zone rurali dell'Alta Murgia e Veronico intraprende un viaggio facendosi portavoce della comunità del Parco e fronteggiando ciò che fino a qualche mese prima poteva sembrare invincibile: il sostegno dell’opinione pubblica locale e delle comunità delle altre aree protette di tutta la nazione fa crescere una ‘battaglia’ per liberare i territori dalle servitù militari per poterle consegnare al loro naturale destino di ‘economia verde’.
L'autore, nato a Bari, nel 1960, è il presidente del Parco nazionale dell'Alta Murgia: è stato tra gli ispiratori di alcune eclatanti battaglie ambientaliste del Paese come l’abbattimento dell’ecomostro di Punta Perotti, la messa in sicurezza dall’amianto della Fibronit, la bonifica e restituzione ai cittadini della spiaggia di Torre Quetta. È stato, nel ruolo di assessore provinciale, tra i fautori dell’istituzione del Parco nazionale dell’Alta Murgia del quale è presidente dal 2012. Nel 2013 ha sollevato la questione dell’incompatibilità tra esercitazioni a fuoco e aree naturali protette. Da quest’ultima vicenda trae origine il libro.