Giovedì, 22 Aprile 2021 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Ilva, Procura di Taranto intima la chiusura dell'Altoforno 2 entro il 24 luglio

La custode giudiziaria, ing. Barbara Valenzano, ha chiesto il cronoporgramma per lo spegnimento dell'impianto

Pubblicato in Ambiente il 21/07/2015 da Redazione
La Procura di Taranto ha notificato un nuovo provvedimento di spegnimento dell’Altoforno 2 dello stabilimento siderurgico. Se il reparto dovesse essere spento, l’industria chiuderebbe i battenti. È il secondo provvedimento di spegnimento che viene notificato all’Ilva, ma questa volta la custode giudiziaria ha specificato anche una data: “Entro il 24 luglio dovremo essere informato del cronoprogramma per lo spegnimento dell’impianto”.
Il primo provvedimento è arrivato dopo la morte dell’operaio Alessandro Morricella, investito da un getto di ghisa incandescente mentre lavorava ad una postazione dell’Afo2. Il Governo ha risposto con il decreto legge del 4 luglio 2015, che ordinava il dissequestro e la conseguente messa in funzione del reparto. Il gip Martino Rosati però ha definito il provvedimento incostituzionale. La produzione è ripresa tra le polemiche generali e i magistrati hanno mandato i carabinieri nello stabilimento per denunciare gli operai con l’accusa di violazione di sigilli giudiziari. Ormai lo scontro tra magistratura e Governo è totale.

loading...