Sabato, 21 Settembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Disseccamento degli ulivi, non è solo colpa della Xylella: la conferma dall'Efsa

L'Autorità europea per la sicurezza alimentare è chiara: 'Non ci sarebbero prove'

Pubblicato in Ambiente il 18/04/2015 da Redazione
"Non esiste al momento alcuna evidenza scientifica che comprovi l'indicazione che alcuni funghi, piuttosto che il batterio Xylella fastidiosa, siano la causa primaria della sindrome del disseccamento rapido degli ulivi osservata in Puglia". Lo confermerebbe un'analisi condotta dall'Efsa (Autorità europea per la sicurezza alimentare) che conferma che gli ulivi malati sarebbero colpiti da un insieme di organismi nocivi comprendenti Xylella fastidiosa e diverse specie fungine appartenenti ai generi Phaeoacremonium e Phaemoniella nonche' Zeuzera pyrina (falena leopardo)". La Commissione Ue aveva chiesto all'Efsa di esaminare gli studi scientifici citati per sostenere l'ipotesi che i funghi e non la Xylella fossero la causa principale della moria degli ulivi salentini. L'obiettivo era avere l'analisi del'Efsa prima della prossima riunione del comitato permanente per la salute delle piante previsto per il 27 e 28 aprile a Bruxelles, quando verranno di nuovo discusse le misure Ue anti-Xylella con l'obiettivo di adottarle.

loading...