Venerdì, 23 Agosto 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Xylella, i pm leccesi ascoltano due docenti dell'Università di Bari

La ricercatrice Maria Saponari e il professor Francesco Nigro hanno esposto i risultati delle ricerche sulla diffusione e le strategie per contrastare il batterio

Pubblicato in Ambiente il 15/07/2015 da Redazione
I magistrati leccesi che indagano da oltre un anno sulla diffusione della Xylella Fastidiosa in Salento hanno ascoltato nella giornata di ieri due massimi esperti in materia all’Università di Bari: si tratta della ricercatrice del Cnr, Maria Saponari, ed il professor Francesco Nigro, docente della facoltà di Agraria. Il colloquio tra i due professori e gli investigatori del Nipaf (Nucleo investigativo provinciale polizia ambientale e forestale) è durato tutta la mattinata. Gli esperti hanno offerto nuovi spunti investigativi esponendo i loro studi sulla Xylella Fastidiosa
In particolare il professor Nigro è stato ascoltato per esporre i risultati dei suoi studi sulle cure con metodi non convenzionali: Sali di calcio, trattamenti chimici ottimizzati e la lotta contro i funghi dell’olivo. Le informazioni acquisite serviranno anche a verificare quali fondamenti scientifici abbia il piano disposto dall’Unione europea per contenere il contagio della Xylella Fastidiosa e che ha portato all’eradicazione di 52 ulivi ad Oria.

loading...