Lunedì, 9 Dicembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Xylella: Vendola chiama a raccolta gli europarlamentari italiani per un incontro a Bruxelles

Il Presidente della Regione Puglia vuole discutere le strategie da adottare con l'Ue

Pubblicato in Ambiente il 13/04/2015 da Redazione
Il virus Xylella Fastidiosa continua a preoccupare seriamente la Puglia. Il decreto del ministero dell’Agricoltura francese, che vieta l’importazione di 102 specie vegetali pugliesi, ha fatto scattare l’allarme anche in altri stati europei. È probabile che anche Spagna, Grecia e Portogallo potrebbero seguire l’esempio dei francesi, provocando un danno economico agli imprenditori agricoli pugliesi. L’Ue si esprimerà sulla questione a fine aprile, ma intanto la Puglia non resta a guardare. Il Presidente della Regione, Nichi Vendola, ha fissato un incontro – che si svolgerà mercoledì prossimo presso la sede del Parlamento Europeo – per discutere dell’emergenza. Vendola ha chiamato a raccolta tutti gli europarlamentari italiani, principali autori della difesa della Puglia in sede europea. “Occorre un’azione forte e credibile per contrastare e gestire l’emergenza xylella e siamo ben consapevoli che potremo ottenere risultati concreti solo con il contributo di tutti”, dichiara il presidente della Regione Puglia. In molti hanno già confermato la propria presenza: Paolo De Castro, Elena Gentile e Gianni Pittella.
“Il vertice di Bruxelles potrà essere l'occasione, non solo per discutere dell’attuale situazione in Puglia - ha concluso Vendola -, ma anche per approfondire le attività in corso a livello europeo, le pesanti ripercussioni che agricoltori e vivaisti stanno subendo in Puglia e la necessità che si individuino, a livello europeo, strumenti utili a indennizzare chi patisce le conseguenze più gravi di questo fenomeno”