Domenica, 20 Settembre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Modugno, raccolta differenziata al 46,6% ad un mese dall'avvio del porta a porta

Assolutamente positivo il primo parziale bilancio delle attività

Pubblicato in Ambiente il 12/09/2016 da Redazione

Raccolta differenziata al 46,26%.  È questo il dato percentuale a Modugno ad appena un mese dall'avvio del servizio porta a porta a cura dell'azienda Navita srl, consorziata del Cns vincitore, in ATI con Cogeir srl e Impresa del Fiume, dell'appalto per l'Aro Ba 2 di cui Modugno è comune capofila.
Un dato che supera quello rilevato già dopo 15 giorni di attività (41,21%) e che rende assolutamente positivo il primo parziale bilancio delle attività, considerate le fisiologiche difficoltà che l’avvio di un sistema di raccolta come quello scelto comporta nella sua fase di avvio.
Con la progressiva rimozione dei cassonetti dalle strade e solo dopo una lunga fase di censimento delle utenze e contestuale campagna informativa rivolta ai cittadini è partito il porta a porta il 1° agosto.  Una scelta, quella di iniziare ad agosto, dettata da diverse esigenze, tra cui la principale quella di dare all'amministrazione e all'azienda la possibilità di tarare gli interventi per andare incontro alle esigenze delle cittadini.
Dai dati si evince come tra il mese di luglio e quello di agosto ci sia stata una impennata della percentuale di raccolta differenziata passata dal 9,13% al 46,26%. In particolare è triplicato il quantitativo della plastica differenziata, è raddoppiato quello del vetro, mentre la raccolta di carta e cartone ha fatto registrare un incremento di quasi il 49%.
Dato molto importante è poi quello della riduzione del rifiuto urbano indifferenziato che passa da circa 1.400 tonnellate a circa 500 tonnellate con un decremento pari a circa il 65%, con un conseguente abbattimento di costi di smaltimento per l’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Nicola Magrone.
Con queste premesse, nonostante le difficoltà fisiologiche che si incontrano sempre nella fase di avvio di un progetto come quello della raccolta differenziata porta a porta, le prospettive per il raggiungimento degli obiettivi sono più che positive.
Risultati, quelli ottenuti, che hanno visto e vedono costantemente amministrazione comunale, azienda e cittadini collaborare al massimo delle possibilità con lo scopo di rendere Modugno un comune virtuoso e superare insieme eventuali criticità.
Il gioco di squadra messo in campo tra tutti i soggetti che fanno parte di questa vera e propria rivoluzione culturale è infatti alla base della sua riuscita. L'augurio è quello di proseguire tutti insieme nella giusta direzione per il bene della città di Modugno.