Lunedì, 20 Settembre 2021 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Modugno, il Covid non ferma il rispetto per l'ambiente: raggiunto il 75% di raccolta differenziata

Un risultato che premia il lavoro di squadra tra il comune, i cittadini e Navita, società incaricata del servizio di igiene urbana che vanta un sistema di raccolta differenziata porta a porta basato sull’impiego delle tecnologie più avanzate

Pubblicato in Ambiente il 12/05/2020 da Redazione

L’emergenza causata dal Covid-19 non arresta il trend positivo del Comune di Modugno che, per la seconda volta (la prima a gennaio 2020), ha raggiunto il 75% di raccolta differenziata.

Il dato di aprile 2020 registra, infatti, la percentuale del 75,24, annoverando a tutti gli effetti il comune dell’AroBa2 tra i più virtuosi in Puglia. Un risultato che premia il lavoro di squadra tra il comune, i cittadini e Navita, società incaricata del servizio di igiene urbana che vanta un sistema di raccolta differenziata porta a porta basato sull’impiego delle tecnologie più avanzate per la tracciabilità dei rifiuti.

“I nostri operatori sono in prima linea per assicurare ogni giorno igiene, tutela dell’ambiente e pulizia. Nonostante l’emergenza in atto, in alcuni casi siamo riusciti anche a migliorare le percentuali di raccolta differenziata. Il risultato raggiunto – sottolinea Francesco Roca, amministratore unico di Navita – premia i nostri sforzi e conferma l’importanza della sinergia con amministrazioni e cittadini per raggiungere obiettivi sempre più virtuosi verso un modello di Smart Green City”.

Ottimi risultati ad aprile 2020 sono stati raggiunti anche negli altri comuni baresi gestiti da Navita: Mola di Bari per la prima volta ha raggiunto il 70% di RD, Bitetto, annoverata tra le smart green city per le alte percentuali di differenziata si attesta su una percentuale del 77,98 di RD, Gioia del Colle vanta il 74.03 % di RD, Noci il 67.22%, Putignano il 74.47% e Turi il 78.18 %.



loading...