Martedì, 17 Settembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Xylella arriva in Francia, due ulivi positivi al batterio: è la stessa sottospecie presente in Puglia

Coldiretti è preoccupata per la zona, troppo vicina alla Liguria, dove va salvaguardato un patrimonio storico su oltre 18mila ettari e "varietà pregiate uniche come la Taggiasca"

Pubblicato in Ambiente il 11/09/2019 da Redazione

Due olivi positivi alla Xylella sono stati individuati per la prima volta in Francia, sulla Costa Azzurra. Lo rende noto il ministero dell'agricoltura di Parigi. Finora in Francia le piante infette erano principalmente arbusti. I due olivi, uno a Mentone e l'altro ad Antibe, sono ai confini dell'area in cui il batterio è già presente dal 2015. A preoccupare di più le autorità francesi è il caso di Mentone, perché la sottospecie di Xylella fastidiosa rilevata è la stessa della sindrome del disseccamento rapido degli olivi in Puglia. Coldiretti è preoccupata per la zona, troppo vicina alla Liguria, dove va salvaguardato un patrimonio storico su oltre 18mila ettari e "varietà pregiate uniche come la Taggiasca".
    La ministra Teresa Bellanova ricorda l'incontro del 19 settembre al Mipaaft "per condividere le azioni" e definire il "Piano straordinario per la rigenerazione olivicola della Puglia". Appuntamento alle 11 con Regione, Agea, Crea, associazioni di categoria, vivai, frantoi e professionisti.



loading...